I Mulini a Vento Quartesi.


Il terzo anno di consiliatura è terminato, la città è peggiorata, i servizi pure, a qualcuno sta bene così, un qualcuno che pare più di uno, poiché la città sembra tacere, assopita da una miriade di problemi. Per cambiare Quartu occore un grande gioco di squadra, ognuno dovrebbe fare la sua parte al meglio, ad iniziare dai cittadini, dai consiglieri di maggioranza e opposizione, dagli assessori, dal sindaco, dai dirigenti di maggioranza e opposizione, dai dipendenti, dalla procura della repubblica fino alla guardia di finanza, purtroppo non è così.

Inutile lavorare, studiare, gridare, proporre, denunciare per poi comprendere che tutto rimane immobile, la stanchezza ti avvolge tanto da auspicare una totale sconfitta, almeno per sentire il piacere nel riposare di quel fallimento, ma si dice che “il fallimento vero sta nel permettere alla sconfitta di avere la meglio su di noi” (“cit.”Anthony C. Grayling).

Comunque sia, rimane una lotta contro i mulini a vento


Potrebbe interessarti anche:

TRASPARENZA

ONESTA'

COERENZA

logo_blogstelle
Folla plaudente
Team Talk
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now