Andiamo a CONTROLLARE


In tanti anni di amministrazione si sono stipulati svariati contratti di comodato d'uso gratuito, con obblighi e clausole dei sottoscrittori di cui, spesso e volentieri, non si è controllato l'adempimento. Gli uffici del settore patrimonio hanno iniziato un percorso di riordino di questi contratti, alcuni in scadenza, e nel 2016 le utenze relative al consumo di acqua ed energia elettrica, fino ad oggi a carico del Comune, sono state disdette. Il settore patrimonio ha avuto nell'ultimo bilancio risorse pari a 0 euro per tutti gli adempimenti ed ultimamente il raddoppio del personale (da1 a 2). Con questi mezzi e risorse e la miriade di pratiche trasferite da altri assessorati (demanio marittimo, PUL, etc) i controlli sulle strutture di proprietà dei Cittadini Quartesi e la verifica dei contratti andranno un pò a rilento (per essere ottimisti). Il Movimento 5 Stelle inizia un percorso di verifica dei contratti di comodato d'uso interpellando la giunta per arrivare a definire gli, eventuali, inadempimenti ed il riordino della documetazione sparsa in diversi assessorati. La convenzione oggetto dell'interpellanza è stata sottoscritta nel 2001 con scadenza dopo 25 anni. Interpellanza sulla convenzione tra il comune di Quartu S.E. ed il Consorzio centro Velico Città di Quartu


Potrebbe interessarti anche:

TRASPARENZA

ONESTA'

COERENZA

logo_blogstelle
Folla plaudente
Team Talk
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now